Press "Enter" to skip to content

Le schede si aggiornano alla versione 1.1

Facciamo il punto della situazione:

Dopo i primi test effettuati, tutto sembra funzionare correttamente.
Come mostrano i filmati delle scorse settimane, il controller ha funzionato bene sia in modalità “FRESA” che in modalità “LASER”.
Questi test mi hanno dato l’opportunità di verificare l’hardware e di pensare anche ad alcune migliorie da introdurre nella versione della board che andrà in produzione.
Qui di seguito i risultati.

Correzione Errori:

  1. Corretta la posizione di 4 degli 8 fori di fissaggio sia nella motherboard che nella scheda di espansione (1mm di offset sull’asse x)
  2. Corrette le scritte “CHARGE PUMP” e “DIGITAL ENA” del jumper JP3 (scheda di espansione) che erano invertite di posizione.
  3. Corretta l’alimentazione di IC2 (74HC14) e portata a 5 Volt. Era connesso a 3,3 Volt per errore, ma deve essere alimentato a 5V (altrimenti i segnali sulla LPT sarebbero in parte 3,3V e in parte 5V).
Motherboard versione 1.1

Migliorie e modifiche

  1. Predisposto il doppio passo per il montaggio del modulo ESP32 (900mils e 1000mils) per aumentare le possibilità di scelta delle varie schede ESP32 disponibili sul mercato.
  2. Tolto il pulsate DOOR e al suo posto introdotto il pulsante PANIC! (modifica fatta per aumentare la sicurezza).
  3. Aggiunto il controllo di DRIVER-ENABLE dalla CPU-ESP32 per poter accendere e spegnere i driver dei motori anche via software.
  4. Aggiunto il pulsante PANIC che disabilita i motori stepper, il mandrino e l’uscita PWM della velocità di rotazione dello stesso. Per sicurezza, il pulsante PANIC ha comunque la precedenza sul comando di DRIVER-ENABLE della ESP32.
  5. Aggiunta la possibilità di alimentare direttamente in PWM un mandrino di piccola potenza (100/150 Watt).
  6. Aggiunto un alimentatore step-down per l’unificazione delle sorgenti di alimentazione (CPU-STEPPER-SPINDLE). Tramite ponticelli sul CS è possibile anche unificare tutte le sorgenti di alimentazione e far funzionare la board con un singolo alimentatore.
  7. Il controller completo (Motherboard + expansion board) adesso può lavorare con tre alimentazioni diverse:
    a) 12Vcc per la motherboard controller ESP32
    b) 12-40V max per l’alimentazione degli stepper motor
    c) 12-48V max per l’alimentazione del mandrino in PWM

Il prossimo passo sarà testare la versione 1.1 del PCB. Se non ci sono altri errori, potrò quindi cominciare la produzione di un primo lotto di schede.

Stay tuned!

Expansion Card versione 1.1
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.